08
Mag

Valutazione rischi

Download PDF

Cancelli Automatici Elettrici

E’ possibile che alcuni di voi si stiano chiedendo il perchè di un’intera sezione dedicata ai cancelli automatici. La risposta sta nell’intento che ci siamo prefissi nel realizzare questo sito: divulgare le conoscenze che abbiamo maturato e aprire un confronto tra operatori del settore.

Video corso sui cancelli automatici

E proprio l’esperienza che abbiamo maturato ci ha mostrato che l’argomento automazione cancelli è affrontato quotidianamente dagli installatori, ma sistematicamente ne vengono disattesi i requisiti minimi di sicurezza previsti dalle vigenti normative. Tutto ciò non è dovuto ad una malafede insita negli installatori che per guadagnare di più o semplicemente per aggiudicarsi un appalto speculano a discapito della sicurezza, ma è dovuto ad una non conoscenza della materia.

 

Detta ignoranza (mi si passi il termine che assolutamente non vuole essere offensivo per nessuno) è maturata a causa di diversi fattori. In primis le associazioni di categoria (Confartigianato, Associazione artigiani, ecc.) non hanno mai sensibilizzato i propri iscritti sull’argomento.
In secondo luogo la vecchia legge 46/90, che pur è stata utilissima per far maturare professionalmente milioni di installatori in ambito elettrico (vedi norma CEI 64-8), ha escluso fin da subito dal proprio ambito di applicazione le automazioni dei serramenti. Tutto ciò ha di pratica bollato la materia come territorio di nessuno e ad oggi si può ritenere che forse il 5% delle automazioni è realizzato secondo i requisiti previsti dalla norma UNI 12453.

Cancello automatizzato

Per fortuna il nuovo DM 37/08 ha introdotto l’obbligo di certificare le automazioni dei serramenti e questo sta sensibilizzando gli installatori elettrici a prestare una maggiore attenzione all’argomento. Questa richiesta da parte dello stato italiano è scaturita dell’elevato numero di incidenti che interessano i cancelli motorizzati (il Sisi stima che in Italia ogni anno almeno 100.000 persone siano ferite o coinvolte in incidenti a causa di cancelli motorizzati).

Zone pericolose cancello

Scaricando i vari documenti nella sezione download potrete conoscere nel dettaglio le richieste normative e la documentazione da produrre; in detta sezione è inoltre presente la raccolta di slides che utilizziamo per presentare l’argomento durante gli incontri tecnici che periodicamente teniamo presso rivenditori o fabbricanti di motorizzazioni. Nel seguito si riporta comunque un breve riassunto di quanto previsto dalla vigenti prescrizioni legislative e normative.


1) I serramenti automatizzati sono a tutti gli effetti macchine. Devono pertanto rispettare la direttiva macchine e di conseguenza essere accompagnati da un’ idonea documentazione (fascicolo tecnico) così costituita:

  • Analisi dei rischi
  • disegno complessivo della porta
  • schema dei circuiti elettrici
  • manuale di istruzioni per l’uso in sicurezza dell’automazione
  • registro delle manutenzioni
  • dichiarazione CE di conformità

Si ricorda a tal proposito che da un punto di vista giuridico l’installatore che automatizza un serramento diventa di fatto il costruttore della macchina serramento automatizzato accollandosi la responsabilità anche dell’idoneità del serramento privo di automazione (d’altronde il serramento non automatizzato non è una macchina … )

 

2) Durante la realizzazione dell’automatismo è necessario ricordare che:

  • L’utilizzo delle sole fotocellule non è sufficiente a garantire il soddisfacimento dei requisiti minimi di sicurezza previsti dalla UNI 12453, ma è sempre necessario ricorrere alla limitazione delle forze

Grafico forze UNI 12453
  • Qualora la misura delle forze dinamiche e statiche effettuata in conformità alla norma UNI 12445 evidenziasse che queste non rientrano nei parametri previsti è necessario ricorrere a bordi sensibili conformi alla UNI EN 12978.

Punti di misura forze

Attenzione però: non tutti i bordi sensibili (le cosiddette “coste”) sono conformi alla sopraccitata norma. E’ pertanto necessario richiederne esplicitamente al proprio fornitore la rispondenza ed eventualmente pretendere anche la documentazione che ne attesti la conformità (vi garantisco che saranno in molti a fare le cosiddette orecchie di mercante …). Per l’ esecuzione delle prove è necessario di disporre di idoneo strumento (vedi foto).

Strumento misura forze UNI 12445

Per la modalità di realizzazione delle automazioni e dell’esecuzione delle prove rimandiamo ai documenti nella sezione download.

3) A termine lavori è necessario consegnare al committente la dichiarazione di conformità secondo il DM 37/08, il manuale di istruzioni ed il registro di manutenzione. I rimanenti documenti del fascicolo tecnico possono essere conservati presso la sede dell’installatore, ma si consiglia comunque di consegnarli al committente.

4) Il committente che non effettua regolare manutenzione sul proprio cancello di fatto perde la garanzia e diventa compartecipe di responsabilità in caso di incidente.

Nella sezione FAQ potrete trovare la risposta alle domande più comuni in materia di cancelli automatici.

Vi invitiamo infine a visitare la sezione del sito “SCARICA PDF”  secondo norma UNI 12445.